Home

Come dire

NO

alla violenza!

NUMERO VERDE NAZIONALE 1522

EMERGENZA ANTIVIOLENZA

NUMERO VERDE NAZIONALE 1522
GROSSETO 348 0992098
ORBETELLO 348 9376554

La violenza NON è un destino!

La violenza domestica è un’esperienza continua e debilitante di un abuso fisico, psicologico e/o sessuale, associata ad un crescente isolamento dal mondo esterno limitante la libertà individuale e l’accessibilità alle risorse. L’isolamento dalla famiglia e dalle reti sociali di supporto è terra fertile per la violenza.

COSA FACCIAMO

Le nostre operatrici di accoglienza, con adeguata formazione ed esperienza maturata in anni di ascolto e formazione, accolgono e sostengono le donne e i loro figli e figlie. Il percorso inizia con un colloquio in una saletta riservata e sempre rispettando i tempi necessari ad ogni donna per elaborare la propria situazione, prosegue con la definizione di un percorso su misura e condiviso tra la donna e l’operatrice che è sempre in rete con i servizi del territorio.

COLLOQUI PERSONALIZZATI
CONSULENZA LEGALE
CONSULENZA PSICOLOGICA
CASA RIFUGIO
CONSULENZA ECONOMICA
AIUTO NELLA RICERCA DI UN LAVORO

HAI BISOGNO DI AIUTO? ESCI DAL SILENZIO

CHIAMA IL NOSTRO NUMERO DI EMERGENZA NUMERO VERDE NAZIONALE 1522 GROSSETO +39 0564413884 ORBETELLO +39 348 9376554 TROVERAI ACCOGLIENZA E ACCOMPAGNAMENTO GRATUITI

L’Associazione Olympia de Gouges Grosseto, a partire dallo scorso 25 novembre, si è impegnata sugli aspetti della Violenza Economica sulle donne attraverso la costituzione di un tavolo di co-progettazione tra tutte le componenti del territorio grossetano per dare una risposta concreta alle donne in uscita dalla violenza.

Il tavolo di co-progettazione è costituito, oltre che dall’Associazione Olympia de Gouges, da CNA, Confartigianato, Coldiretti, CIA, dai Servizi Sociali CoeSo, da ARTI Centri per l’Impiego dell’area grossetana, dalla Consigliera di Parità, da Banca Tema e da Melograno, Uscita di sicurezza, Cuore di Liburnia e Querce di Mambre.

Gli obiettivi concordati nel tavolo di progettazione sono:

  • sviluppo delle competenze
  • opportunità concrete nel mondo del lavoro
  • garantire sostegni economici
  • sostegno alle scelte

Il tavolo si basa sulla volontà di un lavoro comune, una alleanza tra soggetti che devono essere veri alleati.

“LA CARTA D’INTENTI 8 MARZO”

La Carta enuncia intenti comuni e linee guida condivise di collaborazione con vantaggi reciproci, nel rispetto dell’interesse delle donne coinvolte nei percorsi.

All’interno della Carta sono stati dettagliati i singoli impegni all’azione comune (funzioni e compiti) per ciascun soggetto partecipante, ad esempio:

  • la qualificazione e la formazione professionale;
  • finanziamento/sostegno economico,
  • lo sviluppo della capacità imprenditoriale e professionale delle donne.

Il funzionamento del tavolo sarà valutato sulla base dell’efficacia dei progetti di empowerment delle donne con vissuti di violenza, seguite da Olympia, e sarà basato sul confronto multidisciplinare sui casi, attraverso riunioni bimestrali di tutte le componenti del tavolo.


Il Ristorante Maniscalchi in occasione dell’8 marzo
Giornata Internazionale dei Diritti delle Donne
ha organizzato la cena degustazione ‘La vie en rose’.
Alla serata parteciperà l’Associazione Olympia de Gouges
Centro Antiviolenza alla quale verrà devoluto una parte dell’incasso della serata.


Sonia Pedretti, titolare dello studio di tatuaggi ‘SoniaMagenta Tattoo’ in Via della Pace 77 a Grosseto, l’8 marzo per la Giornata Internazionale dei Diritti delle Donne propone una serie di tattoo, scelti per celebrare questa ricorrenza, tutti al prezzo scontato di 50 euro.

La metà del ricavato sarà devoluto all’Associazione Olympia de Gouges – Centro Antiviolenza.

Per chi, comunque, non volesse fare nessun tatuaggio l’invito è di passare comunque nello studio di Sonia per lasciare un contributo a sostegno delle donne vittime di violenza.


MARZO il mese della DONNA

AMIATA
9 Marzo ore 16.30
“Libertà di essere donna, donne in strada per contrastare la violenza”
Palazzo del Comune – Sala Italia Via Del Roccone – Semproniano

FOLLONICA
1 Marzo ore 18.00
GLI ULTIMI SARANNO ULTIMI
Spettacolo della Compagnia Teatro Popolare dell’Arte – Sala dei Fantasmi – Museo Magma – Follonica

9 Marzo ore 21.00
PRIMA DONNA – Film di Marta Savina
Sala Comune ‘Ex Cinema Tirreno’ Via Bicocchi, 63 – Follonica

11 Marzo ore 17.00
LA VENERE RIVOLUZIONARIA Olympe de Gouges – Presentazione del libro di Michela Galati
Sala Tirreno – Follonica

GROSSETO
7 Marzo ore 11.30
CARTA D’INTENTI 8 MARZO
Conferenza Stampa per presentazione del progetto per il contrasto alla violenza economica
Banca Tema – Sala Marraccini – Corso Carducci – Grosseto

ORBETELLO / CAPALBIO
8 Marzo ore 16.30
L’8 MARZO è TUTTI I GIORNI
Manifestazioni in piazza con letture, musica e interviste per strada per celebrare le conquiste femminili e promuovere l’uguaglianza di genere – Piazza del Plebiscito – Orbetello


FOLLONICA
Sabato 9 marzo ore 21.30
Sala Tirreno – Via Bicocchi

Proiezione del film 𝐏𝐑𝐈𝐌𝐀𝐃𝐎𝐍𝐍𝐀

saranno ospiti speciali dell’evento la bravissima regista Marta Savina – alla sua sorprendente opera prima – e il grande attore Dario Aita (interprete di molte serie televisive di successo, tra cui “Don Matteo”, “La mafia uccide solo d’estate” e “L’allieva”).
La serata sarà in collaborazione con Punto di Ascolto Antiviolenza Follonica – Associazione Olympia de Gouges.
Il film “Primadonna” , vincitore del Premio Panorama alla Festa del Cinema di Roma – con Claudia Gusmano, Fabrizio Ferracane, Manuela Ventura, Francesco Colella e Dario Aita – è un film coraggioso e necessario, capace di far riflettere e parlare al grande pubblico.
La regista e sceneggiatrice Marta Savina, si è ispirata alla storia vera di Franca Viola, una ragazza di 17 anni che negli anni Sessanta rifiutò (per prima in Italia) il cosiddetto matrimonio riparatore, portando il proprio violentatore e i complici in tribunale. La visione di “Primadonna” permetterà il confronto e dibattito sui principali temi del film: dalla violenza di genere alla cultura della non violenza.


Giornate formative
Formazione mirata alla prevenzione del fenomeno della violenza di genere

 


Acquistando o prenotando una creazione artigianale Creavi con la grafica esclusiva Libertacreativa a tema DONNE, supporterai la raccolta fondi a sostegno del Centor Antiviolenza Olympia de Gouges di Grosseto.
www.creavi.it
Tel. 3294717884

#CreaviperLibertacreativa è un progetto sartoriale, artigianale, creativo, ecosostenibile e in questo caso anche solidale!
👇🏼
Ogni borsello o pochette, progettato da Marzia Fidanza, è cucito a mano da lei e dal suo prezioso team di sarte Creavi
Questo pattern esclusivo nasce dalla matita di Dominga Tammone ed è ispirato alle #donne
Borselli e pochette sono foderati con tessuti di recupero! Per questo motivo non sarà possibile scegliere il tessuto interno.
E tranquilli, anche dagli avanzi della nostra lavorazione, riusciremo a creare altri accessori che vi mostreremo a breve!
Quindi non ti resta che scegliere il tuo modello preferito ed ordinare!
Non acquisterai solo un oggetto ma supporterai dei valori!


Nei supermercati Conad della provincia di Grosseto, dal 24 al 26 novembre raccolta fondi per il Centro Antiviolenza “Olympia de Gouges”




Ci mancherai, ci mancherà il tuo punto di vista sempre interessante e profondo, grazie per esserci stata.



Aiuta e sostieni il Centro Antiviolenza Olympia DONA IL 5X1000 Nel modulo della Dichiarazione dei redditi (730, CUD, Unico) trovi il riquadro “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF” firma e inserisci il codice fiscale 92037730535 VERSAMENTO SUL CONTO: IT33 E088 5114 3040 0000 0200 174

Come viene percepita ad oggi la violenza sulle donne?


Rassegna stampa

Un 25 novembre di rabbia, per la rivoluzione del cambiamento, per dire basta al patriarcato muscolare di questo governo


Lettera aperta a Elena Cecchettin


Nei supermercati Conad della provincia di Grosseto, dal 24 al 26 novembre raccolta fondi per il Centro Antiviolenza “Olympia de Gouges”


Intervista a TV9 del programma “5 per nove” di Sabrina